Smart working: Informazioni e Decreti

Free Search Engine Submission
Smart working

Il 2020 è un’anno da dimenticare? Forse per alcune persone si, per altre no, ma abbiamo visto quanto i rapporti umani posso valere, quanto certe professioni sono state più utili di altre, e quando si pensava di non farcela in tutti i sensi, in un modo o nell’altro questo COVID-19, questa pandemia  ci ha fatto capire molte cose. Sia lavorativamente parlando, sia per quanto riguarda il valore personale.

Una cosa che abbiamo visto in questi mesi è che quelle aziende che hanno potuto hanno attivato la modalità smartworking per i loro dipendenti, favorendoli! Un’azione necessaria che ha evitato più contagi, e che in parte ha risvegliato un modo di lavorare che prima veniva inteso come qualcosa di astratto, ma che ora tutti ne farebbero cosa di tutti i giorni. Ovviamente non tutti, ma una buona parte ha visto i suoi pro e i suoi contro.

Smart working: Informazioni e Decreti

L’unica fonte certa da dove prendere informazioni riguardo i vari decreti e le varie notizie sicuramente è il sito del Governo, che con semplicità spiega ogni decreto che è stavo effettuato, per questo vi consiglio di seguire sempre https://www.lavoro.gov.it/strumenti-e-servizi/smart-working/Pagine/default.aspx, qui troverete tutte le informazioni reali e non fake news.

Detto questo possiamo andare a vedere in poche righe quali possono essere i pro e i contro principali di questa modalità. Attenzione la guardiamo da vari punti di vista quindi ognuno di voi sicuramente la guarderà con il proprio.

Pro

  1. Lavora da casa (risparmio su spese di benzina)
  2. Attività da svolgere quando si vuole (per alcuni), per altri ci sono orari ben definiti.
  3. Non c’è il vostro capo che vi assilla, ma può sempre mettersi in contatto con voi telefonicamente o tramite chat desktop
  4. Ci si può organizzare come meglio si crede
  5. Potete vestirvi come volete e fare il tutto come volete, purchè rispettiate il vostro lavoro.

Contro

  • Non si possono vedere i colleghi
  • Non si può uscire di casa (quando c’era il covid)
  • Non si hanno tutte le comodità che magari si avevano a lavoro in termini di strumenti e spazio
  • Adattamento e spostamento non è mai facile

Queste sono solo alcune delle cose che ci sono venute al momento, ma a voi ne potrebbero venire molte altre, pensateci un pò!  Vi ricorderete quest’anno? Sicuramente si, noi non lo potremo dimenticare.

 

Conclusioni

Abbiamo messo la fonte del sito  del Governo, maggiori informazioni e aggiornamenti potrete vederli li, diffidate dalle notizie sui social se non verificate o dette da altre fonti attendibili.

Altre notizie sullo smart Working:

Risultati su google dello Smart Working