Coronavirus: Indennità e bonus ecco la lista completa!

Il coronavirus non sta creando pochi disagi, per evitare il rischio che l’epidemia si allarghi molte aziende hanno deciso di chiudere ed altre lavorano da casa in modalità smart working. Tutto questo ovviamente è stato fatto per evitare che ci siano più casi e più morti. A tal proposito l’INPS ha messo a disposizione dei bonus e delle indennità.

Andremo dunque a fare una lista di tali indennità,  e vi spiegheremo anche come richiederle e chi può usufruirne.

Coronavirus: Indennità e bonus

Finalmente si è arrivato ad un punto di svolta dove le persone  che fino a qualche giorno fa lavoravano si sono ritrovate a casa per via del coronavurs, oggi sanno che lo stato non li lascia da soli. Infatti a tal proposito andremo a vedere la lista completa di queste indennità che sicuramente vi saranno utili.

Vediamo quali sono:

  • Bonus lavoratori emergenza Coronavirus
  • Indennizzo per liberi professionisti
  • Indennità per lavoratori autonomi iscritti alle gestioni speciali dell’assicurazione generale obbligatoria
  • Indennità per i lavoratori stagionali settori (turismo e termali).
  • L’indennità per lavoratori agricoli
  • L’indennità per lavoratori dello spettacolo

Queste al momento sono le indennità che sono state proposte in seguito ai decreti emessi.

Tali decreti possono essere visualizzati sulla gazzetta ufficiale dove in modo più esaustivo potrete leggere tutte leinformazioni e  le indicazioni che vengono date.

Per vedere tali informazioni il link da seguire sulla gazzetta ufficiale e il seguente: https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2020/03/17/20G00034/sg

Indicazioni riguardo il Coronavirus

Nel’attesa speriamo che questo momento che l’Italia sta passando finisca il prima possibile in modo così da ritornare alla vita quotidiana che tutte le persone facevano, Il presidente infatti ha dato a tutti il consiglio di rispettare tutte le indicazioni date, evitando così, multe e molto altro.

L’inosservanza o gesti che possono andare contro il buon senso possono essere puniti con la reclusione o con multe salate.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *